Napoli e i suoi dintorni nelle opere dei vedutisti tedeschi, russi e scandinavi del primo ‘800. Ediz. numerata

104.97

di Lucio Fino
Editore: Grimaldi & C.
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 7 settembre 2007
Pagine: 180 p., ill. , Rilegato
EAN: 9788889879177

Descrizione

Nelle opere dei vedutisti scandinavi tedeschi e russi del primo ’800. Volume in 4°, pagine 180 corredate di 144 tavole a colori di splendide vedute con suggestivi scorci di paesaggio dei luoghi più pittoreschi di Napoli e dei Campi Flegrei, di Capri e di Sorrento, di Ischia o della esotica costiera amalfitana dipinte o disegnate dai numerosi artisti che, subito dopo la restaurazione, vennero nella capitale borbonica da ogni parte del nord Europa: dalla Norvegia e dalla Russia, da Copenaghen e da Stoccolma, da Dresda o da Berlino.

Si tratta di artisti in genere poco noti in Italia, ma ben famosi e apprezzati all’estero, le cui opere sono gelosamente conservate nei maggiori Musei scandinavi, tedeschi o russi: Dahl, Fearnley, Købke, Hansen, Rørbye, Södersen, Pitloo, Catel, Reinhold, Richter, Schilbach, Fries, Carus, Götzloff, Blechen, Frommel, Scedrin, A. Brjullov, i fratelli Cernecov e Vorob’ev.

Pregiata edizione di soli 1490 esemplari numerati, su carta pregiata pesante, legatura artigianale “bodoniana” realizzata a mano, con astuccio rigido e controscatola in cartone ondulato. Questa nuova pubblicazione di Lucio Fino costituisce la seconda tappa di una lunga ricerca iniziata nel 2003 con il volume di nostra edizione Vedutisti e Incisori stranieri a Napoli nella seconda metà del ’700 in cui vennero trattate le vedute d’après nature degli artisti inglesi presenti a Napoli sul finire del ’700 -, e che proseguirà con un saggio sulle vedute en plein air di Napoli e dintorni dei più celebri artisti francesi dell’età napoleonica o di quella romantica.

La ricerca risulterà certamente di eccezionale interesse, perché, caratterizzata com’è da una particolare ricchezza di dati e di analisi oltre che d’immagini, fornisce per la prima volta in Italia una preziosa e completa documentazione sulla produzione complessiva dei vedutisti en plein air del nord Europa a Napoli, di quegli artisti cioè che, riprendendo i luoghi più suggestivi e pittoreschi di Napoli e dei Campi Flegrei, di Capri e di Sorrento, d’Ischia o della esotica costiera amalfitana, seppero inventare un linguaggio nuovo, rigenerare rispetto al passato i modi della visione, sperimentare, infine, tecniche non tradizionali, come quelle della pittura a olio su carta o dell’acquarello, che consentivano di fissare liberamente e con efficacia le impressioni momentanee, i proprio stati d’animo, gli aspetti instabili e fuggitivi della natura, il perenne mutare di ombre, colori e luci, o le ariose prospettive mediterranee.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Napoli e i suoi dintorni nelle opere dei vedutisti tedeschi, russi e scandinavi del primo ‘800. Ediz. numerata”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× How can I help you?